fbpx

Ogni iscritto ad E.N.P.A.C.O. è un professionista in possesso di specifiche conoscenze e competenze e risponde a determinati requisiti così come previsti da E.N.P.A.C.O. che gli hanno consentito l'ottenimento di un attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi ai sensi dell'art. 4 della L. 4/2013.
Ogni iscritto si è impegnato a rispettare: Statuto, codice deontologico e regolamenti di E.N.P.A.C.O.

Verifica dei requisiti in ingresso

Per potersi iscrivere ad E.N.P.A.C.O. , ogni professionista deve aver ricevuto una specifica formazione e superato un esame di valutazione professionale promosso da E.N.P.A.C.O. attraverso le sue Scuole associate. Dopo il superamento dell'esame, il professionista può iscriversi all'associazione.

Verifica dei requisiti in itinere

L'attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi rilasciato da E.N.P.A.C.O. ai sensi dell'art. 4 della L. 4/2013 ha una validità triennale. Alla sua scadenza, ogni iscritto - sia su base comune che su base specifica rispetto al proprio livello di iscrizione - deve dimostrare di:

  1. aver effettuato aggiornamento permanente;
  2. aver effettuato supervisione professionale permanente possedere un'assicurazione professionale per rischi derivanti dall'esercizio della professione
  3. aver rispettato il codice deontologico di E.N.P.A.C.O.
  4. aver rispettato tutti i regolamenti di E.N.P.A.C.O. e le linee guida
  5. In caso positivo l'associazione rinnova all'iscritto l'attestazione per altri 3 anni.
Linee guida dei counselor

Tutte le linee guida e di condotta di un rapporto di counseling sono contenute all'interno del nostro codice deontologico. Da un punto di vista di buone prassi formali e procedurali, ogni iscritto:

  • informa il proprio cliente della sua aderenza ai requisiti previsti da E.N.P.A.C.O. attraverso l'esibizione dell'attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi rilasciato ai sensi dell'art. 4 della L. 4/2013
  • informa il proprio cliente di operare ai sensi e nel rispetto della Legge 14 gennaio 2013, n. 4
  • raccoglie i dati del proprio cliente ai sensi del D. Lgs. 196/03 (privacy) dopo lettura dell'informativa e ottenimento del consenso
  • informa il proprio cliente circa tutte le caratteristiche del percorso che andranno a fare insieme (consenso informato)
  • qualora non sia in grado di aiutare specificamente il proprio cliente, lo orienta e lo indirizza verso altri professionisti anche mettendo a disposizione la sua rete di contatti sul territorio
  • accetta clienti minori solo in presenza del consenso informato di entrambi i genitori
  • opera sempre in riferimento al codice deontologico di E.N.P.A.C.O.
CoLAP
Cattolica
 
logo uni